Focus on #8 La presenza

Troppo spesso inseriamo il pilota automatico e agiamo senza essere presenti a noi stessi, senza sentire come stiamo, nel corpo, nel respiro, nello stato d’animo. Ci abbandoniamo. Portare attenzione a se stessi in modo concreto, senza voler cambiare nulla, ma soltanto in un’osservazione neutra e in relazione all’ambiente, può fare la differenza. E’ un semplice esercizio di mindfulness che può diffondersi da pochi momenti alla maggior parte del nostro tempo, con un apporto di benessere e di salute. Si eliminano il rumore dei pensieri che ci proiettano continuamente altrove rispetto al momento presente, la nostra unica realtà effettiva. La vita diventa più piena, più vissuta, più ricca di dettagli importanti che altrimenti sfuggono.